BusinessLaw

A numerical model of the circulatory system for heart assistance simulations: effect of a LVAD on energetic relationships inside the left ventricle

Description
A numerical model of the circulatory system for heart assistance simulations: effect of a LVAD on energetic relationships inside the left ventricle
Categories
Published
of 2
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Related Documents
Share
Transcript
  Come si è detto si è scelto di fornire al turista una offerta non più basata sulla mera descrizione delterritorio, mna piuttosto di fornire una varietà di percorsi che potessero meglio adattarsi alla richiestaturistica di oggi. La provincia di Enna si presta molto bene a questa offerta variegata dal momento che i suoi20 comuni hanno tutti delle caratteristiche peculiari da scoprire e da valorizzare.Ecco che i primi tre percorsi sono subito apparsi evidenti: la nostra storia, percorso archeologico, il nostro territorio, percorso naturalistico … e … noi, gli ennesi, percorso etno -antropologico.Questi sono solo i primi, non gli unici, ma sicuramente quelli più evidenti e immediatamente spendibili nelmercato turistico del 2012. Sembra doveroso dare, a questo punto, una prima e sommaria spiegazione del termine di “Percorso Etno - antropologico”. L’antropologia è la scienza che studia l’ uomo, esistono quindi diversi punti di vista per affrontarne l’oggetto di studio: l’antropologia fisica, filosofica, culturale, sociale, teologica … ecc Etnologia: Studio comparativo della cultura. Rispetto all'antropologia culturale l'etnologia ha tradizionalmente fatto un maggior utilizzo della comparazione tra le diverse culture. Attualmente le variediscipline possono essere considerate sinonime, e vengono ricomprese nelle scienze etnoantropologiche.  Il termine scienze demo-etno-antropologiche designa tutte le discipline che studiano l'uomo dal punto divista sociale e culturale, contando le seguenti scienze:    antropologia culturale e antropologia sociale (o antropologia socioculturale);    etnologia,che studia e confronta le popolazioni mondiali;    folclore (o demologia), che studia le tradizioni, gli usi e i costumi dei vari popoli;Le discipline etno-antropologiche si occupano dell'uomo in quanto homo-faber  o tool maker  ossia comeproduttore/consumatore di cultura.Ecco, che la settimana santa della provincia di ENNA è un elemento di grandissimo rilievo internazionale dalpunto di vista Etno-antropologico. Qui, l’uomo ha trovato nel corso dei secoli il setting adatto a quelsentimento religioso e a quella pietà popolare che tanto colpiscono i turisti nei riti della nostra settimanasanta. È difficile trovare altrove la stessa commozione e compassione nel rivivere il momento della morte edella resurrezione di Cristo. Questo perché , etnoantropologicamente, l’uomo da no i ha mischiatoindissolubilmente il momento tragico con quello festivo, la vita con la morte. Chi se non il siciliano vive ildolore come risultato di ingiustizie, oppressione e tirannia. Vorrei a questo punto citare una frase di Sorgeche la dice lunga su quanto e come il siciliano viva questi momenti di “festa” : ….   “A nation coming out of seclusion will live communion giving room to its feelings and emotions throughgestuality, singing, flavours, colours, weeping and crying” (V. Sorge). Frase che abbiamo volute riportare nella brochure .E a questo punto abbiamo dovuto scegliere con imbarazzo tre tra le tante feste della settimana santa,cercando di proporre quelle più significative da yun punto di vista demo-etno-antropologico, soffermandocisulla settimana santa di enna, con le srcini spagnole (XVI secolo), la sua forte simbologia e impressionantecompostezza. E a questa abbiamo contrapposto il venerdì santo di barrafranca doveSegue descrizione delle feste principali descritte ad aidone pietraperzia  – un ringraziamento fondamentaleè per la prof.ssa maria stella bonincontro con la quale abbiamo scritto in perfetta sinergia il testo italiano  della brochure e al prof. Triduo la cui pragmatica è stata sempre un ottimo punto di riferimento per testare l’ef  ficacia comunicativa del testo.Quello che abbiamo inteso fare è stato tra latro cercare un metodo comunicativo che si avvicinasse quantopiù possibile alle richieste e necessità del turista. Una comunicazione rapida per immagini con testi breviper un lin guaggio chiaro e diretto. Si è scritto avendo in mente l’utilizzatore finale, cioè il destinatario delmessaggio, abbiamo evitato inutili giri di parole o descrizioni romanzate. L’obiettivo è stato una comunicazione diretta a un pubblico che deve essere immediatamente colpito e accattivato da immagini eparole ben scelte e calibrate. Grepolis. Eccone alcuni:  - wiki.it.grepolis.com/wiki/Pagina_principale   la guida ufficiale di Grepolis.  - it.grepostats.com   utilissimo sito che merita una sotto-sezione del sito.  - forum.it.grepolis.com   il forum ufficiale di Grepolis  - it.grepolismaps.org   qui sono presenti tutte le mappe di tutti i mondi del Grepolis italiano. - http://www.grepoutils.webxxs.com/utilita-grepolis/   calcolo truppe,punti cultura emolto altro...  - http://it.grepostats.com/   qui si puo vadere tutto in ogni mondo(citta,punti battaglia,ally cambiate,quando hai conquistato le polis ecc)   Buon Game  
Search
Similar documents
View more...
Tags
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks