Gadgets

La memoria publica della civitas esposta negli archivi cittadini: il Capitolium di Verona romana

Description
La memoria publica della civitas esposta negli archivi cittadini: il Capitolium di Verona romana
Categories
Published
of 22
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Related Documents
Share
Transcript
  Bononia University Press Clermont-Ferrand 30 marzo 2015 Bologna 27 ottobre 2015 Spazi pubblici e dimensione politica nella cittˆ romana: funzioni, strutture, utilizzazione Espaces publics et dimension politique dans la ville romaine: fonctions, amŽnagements, utilisations a cura diCarlotta Franceschelli, Pier Luigi DallÕAglio, Laurent Lamoine Pdf concesso da Bononia University Press all'autore per l'espletamento delle procedure concorsuali  Bononia University Press Via Ugo Foscolo 7, 40123 Bolognatel. (+39) 051 232 882fax (+39) 051 221 019© 2017 Bononia University PressISSN 2284-3523ISBN 978-88-6923-251-0 www.buponline.cominfo@buponline.comI diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale, con qualsiasi mezzo (compresi i micro fi lm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi.In copertina: Veduta del foro della città romana di Ostra  (Ostra Vetere - AN) (foto Carlotta Franceschelli)Progetto gra fi co: Irene SartiniImpaginazione: DoppioClickArt - San Lazzaro (BO)Prima edizione: novembre 2017 I saggi sono stati sottoposti a blind peer review  Pdf concesso da Bononia University Press all'autore per l'espletamento delle procedure concorsuali  Sommario Presentazione – Présentation IX  Pier Luigi Dall  󲀙   Aglio Introduzione – Introduction 1 Carlotta Franceschelli L 󰁡   󰁰󰁥󰁲󰁣󰁥󰁺󰁩󰁯󰁮󰁥   󰁤󰁥󰁧󰁬󰁩   󰁳󰁰󰁡󰁺󰁩   󰁵󰁲󰁢󰁡󰁮󰁩   󰁮󰁥󰁬󰁬󰁡   󰁳󰁴󰁯󰁲󰁩󰁯󰁧󰁲󰁡󰁦󰁩󰁡   󰁭󰁯󰁤󰁥󰁲󰁮󰁡 : 󰁰󰁡󰁲󰁡󰁤󰁩󰁧󰁭󰁩   󰁩󰁮󰁴󰁥󰁲󰁰󰁲󰁥󰁴󰁡󰁴󰁩󰁶󰁩   󰁥   󰁲󰁥󰁡󰁬󰁴󰃠   󰁳󰁴󰁯󰁲󰁩󰁣󰁨󰁥 Positivismo e/o idealismo nella valutazione della spazialità nell 󲀙 architettura romana 9 Cairoli Fulvio Giuliani Lieux publics chez les Gaulois. Bilan historiographique 15  Laurent Lamoine L 󰁡   󰁣󰁩󰁴󰁴󰃠   󰁥   󰁬󰁥   󰁳󰁵󰁥   󰁴󰁲󰁡󰁳󰁦󰁯󰁲󰁭󰁡󰁺󰁩󰁯󰁮󰁩 : 󰁡󰁳󰁰󰁥󰁴󰁴󰁩   󰁴󰁥󰁯󰁲󰁩󰁣󰁩   󰁥   󰁭󰁥󰁴󰁯󰁤󰁯󰁬󰁯󰁧󰁩󰁣󰁩  A proposito di sventramenti urbani 25  Luisa Migliorati Edifici per spettacoli in età romana: Asia minore e Nord Africa a confronto 43  Jesper Carlsen La “crisi” tardoantica nelle città romane della VIII Regio   53  Pier Luigi Dall’Aglio, Paolo Storchi S 󰁰󰁡󰁺󰁩   󰁵󰁲󰁢󰁡󰁮󰁩   󰁥   󰁩󰁳󰁴󰁩󰁴󰁵󰁺󰁩󰁯󰁮󰁩   󰁣󰁩󰁴󰁴󰁡󰁤󰁩󰁮󰁥 La gestione politica delle opere nella città romana: i curatores operum publicorum   75  Alessandro Cristofori  À la recherche des lieux de l 󲀙 administration municipale à travers la documentationépigraphique 103  Laurent Lamoine, Françoise Sudi-Guiral  Pdf concesso da Bononia University Press all'autore per l'espletamento delle procedure concorsuali  S 󰁰󰁡󰁺󰁩   󰁵󰁲󰁢󰁡󰁮󰁩   󰁥   󰁤󰁩󰁮󰁡󰁭󰁩󰁣󰁨󰁥   󰁤󰁥󰁬   󰁰󰁯󰁴󰁥󰁲󰁥 La memoria publica  della civitas  esposta negli archivi cittadini: il capitolium  di Verona romana 115  Lauretta Maganzani Sur un jeu de mots bilingue d’un citadin facétieux    : arcs honorifiques et propagande politique à la fin de l’époque flavienne 133 Cyril Courrier  Les lieux de vote à Rome et l’évolution du rôle politique du peuple entre la républiqueet le principat 153 Virginie Hollard  L 󰁡   󰁰󰁩󰁡󰁺󰁺󰁡   󰁦󰁯󰁲󰁥󰁮󰁳󰁥   󰁴󰁲󰁡   󰁬 ’ 󰁡󰁰󰁰󰁬󰁩󰁣󰁡󰁺󰁩󰁯󰁮󰁥   󰁤󰁩   󰁭󰁯󰁤󰁥󰁬󰁬󰁩   󰁥   󰁬 ’ 󰁡󰁤󰁡󰁴󰁴󰁡󰁭󰁥󰁮󰁴󰁯󰁡󰁬󰁬󰁥   󰁲󰁥󰁡󰁬󰁴󰃠   󰁬󰁯󰁣󰁡󰁬󰁩 Fori cisalpini, fori transalpini: variazioni sul tema 165 Stefano Maggi Spazi pubblici a Ercolano: il problema del foro 175  Mario Pagano Les   fora en Gaule du nord entre le milieu du III e  siècle et le V  e  siècle   : un état des lieux 185  Blaise Pichon S 󰁴󰁲󰁡󰁤󰁥   󰁥   󰁭󰁯󰁲󰁦󰁯󰁬󰁯󰁧󰁩󰁡   󰁵󰁲󰁢󰁡󰁮󰁡 : 󰁳󰁩󰁮󰁴󰁡󰁳󰁳󰁩   󰁳󰁰󰁡󰁺󰁩󰁡󰁬󰁥   󰁥   󰁦󰁵󰁮󰁺󰁩󰁯󰁮󰁩   󰁰󰁯󰁬󰁩󰁴󰁩󰁣󰁨󰁥 , 󰁲󰁥󰁬󰁩󰁧󰁩󰁯󰁳󰁥 , 󰁳󰁯󰁣󰁩󰁡󰁬󰁩 La définition de parcours symboliques dans la ville romaine   : le cas de l 󲀙 alléemonumentale du Péchin (Néris-les-Bains, Allier) 201 Carlotta Franceschelli Hospitalité publique, hospitalité privée dans la ville 225  Philippe Leveau Conclusioni – Conclusions 251  Laurent Lamoine  Autori – Auteurs 255 Pdf concesso da Bononia University Press all'autore per l'espletamento delle procedure concorsuali  Nell 󲀙 opera dal titolo Constitutio limitum , attribuita all 󲀙 agrimensore romano  Hyginus Gromaticus , si sottolinea come, agli occhi dei mensores incaricati di tracciare i limites  di un nuovo insediamento cit-tadino, la soluzione urbanistica da preferire – la ratio pulcherrima  – era quella per cui le due strade  principali, il cardo  e il decumanus , si incontravano proprio nel centro della città, cioè nel luogo ove sorgevano il foro, il capitolium , la basilica, segni primi della sua dignitas  e della sua assimilazione al centro dell 󲀙 impero: Hyg. Grom., p. 144, 9 ss.  . = p. 180, 1 ss. Lach.:  Quibusdam coloniis postea constitutis, sicut in A     ica  Admederae, decimanus maximus et kardo a civitate oriuntur et per quattuor portas in morem castrorum ut viae amplissimae limitibus diriguntur. Haec est constituendorum limitum ratio pulcherrima. Nam colonia omnes quattuor perticae regiones continet et est colentibus vicina undique, incolis quoque iter ad forum ex omni parte aequale […]. In certe colonie dedotte posteriormente, come  Ammaedara  in Africa, il decumanus maximus  e il cardo maximus  partono dalla città e, passando per le quattro porte urbiche secondo l 󲀙 uso dei campi militari, sono allineate sui limites  come vie più larghe. 󰁑    uesto è il sistema migliore per fi ssare i limites . Infatti la colonia contiene le quattro regiones  [parti] della pertica [centuriazione] ed è vicina da ogni parte ai colti- vatori, e il tragitto per recarsi al foro è il medesimo da ogni parte […] Tuttavia questo ideale urbanistico non era sempre raggiungibile e allora il mensor   avveduto avrebbe do- vuto realizzare un impianto urbano il più possibile vicino a quel modello, tenendo conto delle esigenze specifiche e delle peculiarità del luogo: Hyg. Grom., p. 145,10  . = pp. 181, 5-6 Lach.:  Itaque si loci natura permittit, rationem servare debemus:  sin autem, proximum rationi . Pertanto se la natura del luogo lo permette, questo è il sistema che si deve osservare; altrimenti, quello che  vi si avvicina maggiormente. Ma, certo, quando la prima soluzione fosse stata possibile, l 󲀙 occhio del visitatore che giungesse in città dalla sua via principale e ne attraversasse le porte, sarebbe stato colpito dalla meravigliosa visione del LA MEMORIA PUBLICA DELLA  CIVITAS   ESPOSTA NEGLI ARCHIVICITTADINI: IL CAPITOLIUM   DIVERONA ROMANA   Lauretta Maganzani Pdf concesso da Bononia University Press all'autore per l'espletamento delle procedure concorsuali
Search
Tags
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks