Entertainment

Elaborato finale baccalaureato

Description
Elaborato finale baccalaureato
Categories
Published
of 37
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Related Documents
Share
Transcript
  PONTIFICIA UNIVERSITÀ LATERANENSEFacoltà di Sacra Teologia Servais Th. Pinckaers:Le fonti della moralecristiana Studente: Petr Havlik (matr. 710564)Docente: Prof. Roberto NardinSeminario di sintesi teologica - C: Teologia, esperienza e sapienza(15223)Anno accademico: 2013/2014 1  INDICE Introduzione...................................................................................................................31. Servais Th. Pinckaers.........................................................................................51.1. La vita di Servais Th. Pinckaers..........................................................................51.2. L'opera di Pinckaers............................................................................................62. Le fonti della morale cristiana...........................................................................82.1. Il contenuto del libro...........................................................................................82.2. La struttura..........................................................................................................93. L'esperienza nel sesto capitolo: Il Discorso della montagna............................113.1. Problemi con l'interpretazione del Discorso della montagna............................113.2. Diverse soluzioni...............................................................................................123.2.1. Interpretazione cattolica.........................................................................123.2.2. Una morale di un ideale.........................................................................133.2.3. Una morale per un tempo eccezionale...................................................133.3. Le grandi intuizioni di Sant'Agostino...............................................................133.3.1. Il Discorso della montagna come codice fondamentale della vita cristiana............................................................................................................143.3.2. Le beatitudini comprese come i sette gradi della vita cristiana.............153.3.3. Interpretazione del Discorso della montagna che parte dalle beatitudini..........................................................................................................................153.3.4. Collegamento tra le beatitudini e i doni dello Spirito Santo..................173.4. La risposta agostiniana alla questione dell'irrealizzabilità del Discorso della montagna..................................................................................................................184. Teologia nel nono capitolo sulla teologia morale nel periodo della grande Scolastica.............................................................................................................204.1. La teologia morale di San Tommaso d'Aquino.................................................204.2. La svolta nominalista come precursore delle morali moderne.........................224.3. Comparazione della teologia morale di San Tommaso con le morali moderne245. Sapienza nel settimo capitolo: è cristiana la morale di San Tommaso?...........275.1. Per comprendere San Tommaso........................................................................275.1.1. La miopia...............................................................................................275.1.2. La schizoscopia......................................................................................285.2. La somma della morale di San Tommaso.........................................................295.3. La Legge evangelica non ha nulla a che fare con il legalismo morale.............31Conclusione..................................................................................................................35Bibliografia..................................................................................................................372  INTRODUZIONE Questo lavoro cerca di comprendere il libro "Le fonti della morale cristiana"   di P.Servais Th. Pinckaers, soprattutto partendo dai temi chiavi del nostro seminario, cioèl'esperienza, la teologia e la sapienza.Il mio elaborato è diviso in cinque capitoli. I primi due rappresentano unaintroduzione alla persona, al pensiero e all'opera di padre Pinckaers - specialmente allibro esaminato. I tre ultimi capitoli sono di carattere sistematico.Il primo capitolo è dedicato alla vita e all'opera del teologo belga. Dopo aver  percorso il suo curriculum vitae si passa alle sue fonti d'ispirazione e allecaratteristiche principali delle sue opere e del suo pensiero, per finire conun'enumerazione delle sue opere più importanti.Il secondo capitolo riassume in maniera sintetica la struttura, lo stile e il contenutodel libro "Le fonti della morale cristiana"  , soprattutto le idee chiavi dei singolicapitoli. Nel terzo capitolo viene esaminato il sesto capitolo del libro in oggetto, che riguardail Discorso della montagna, visto come il culmine della morale cristiana. Cerco dimostrare, come l'approccio di padre Pinckaers (che in questo capitolo si appoggia principalmente sui commenti di Sant'Agostino e San Tommaso d'Aquino) partedall'esperienza umana e cristiana e corrisponde ad essa.  Nei primi due sottocapitoli (3.1 - 3.2) vediamo i problemi circa l'interpretazione diquesto brano evangelico e le diverse soluzioni insoddisfacenti. Nella terza parte (3.3)si riassumono le grandi intuizioni di Sant'Agostino riguardanti la spiegazione diquesto passaggio scritturistico - visione del Discorso come codice fondamentale dellavita cristiana e come sette gradi della vita cristiana, l'interpretazione del Discorso che parte dalle beatitudini e il collegamento delle beatitudini con i doni dello SpiritoSanto. Nell'ultimo sottocapitolo (3.4) troviamo una risposta agostiniana alla domandasull'irrealizzabilità del Discorso.Il quarto capitolo commenta il nono capitolo del libro sulla grande Scolastica emostra il carattere profondamente teologico della teologia morale di San Tommaso incomparazione con le morali sorte dopo la svolta nominalista.Il primo sottocapitolo (4.1) dimostra in alcuni esempi questo carattere teologicodella teologia morale dell'Angelico. La seguente parte (4.2) riassume in modosintetico l'essenza della morale nominalista e delle morali moderne che si sono3  fortemente ispirate da essa. L'ultimo sottocapitolo (4.3) compara le morali moderneispirate dal nominalismo ockhamiano con la teologia morale di San Tommaso.Il quinto capitolo dell'elaborato esamina il settimo capitolo del libro che si domandase la morale di San Tommaso è cristiana. Lo vede come un esempio della letturasapiente della Secunda Pars  della Somma.Il primo sottocapitolo (5.1) presenta le premesse ermeneutico-metodologichenecessarie per la giusta comprensione della Summa Theologiae . Il seguentesottocapitolo (5.2) riassume la Secunda Pars  come la somma della morale di SanTommaso. L'ultimo sottocapitolo (5.3) mostra che la morale dell'Aquinate (especialmente il suo concetto chiave della "Lex evangelica"  ) supera le morali modernesorte dopo la svolta nominalista.4  1. SERVAIS TH. PINCKAERS1.1. L A   VITA   DI  S ERVAIS  T H . P INCKAERS Servais Pinckaers nacque nel 1925 a Liegi in Belgio. Suo padre parlava olandese esua madre vallone, quindi il giovane Servais sapeva ambedue lingue (anche se ècresciuto nella parte vallona del Belgio). Nella scuola doveva parlare francese.  Nel 1945 entrò nell'Ordine Domenicano e ricevette la sua formazione religiosa eteologica nello Studium  domenicano de La Sarte (città di Huy in Belgio). Qui ottennela licenza in teologia nel 1952. Il tema della sua tesi era "Le «Surnaturel» de P. de Lubac"  1 . Ottenne il suo dottorato alla Pontificia Università San Tommaso d'Aquino aRoma, per la tesi sulla virtù della speranza nell'insegnamento dei maestri medievali - "La vertu d'espérance de Pierre Lombard à St. Thomas d'Aquin"  2  (nel 1954).Dopo i suoi studi ritornò a La Sarte per insegnare teologia morale (sia fondamentale,sia speciale). Rimase là fino alla chiusura dello Studium generale  domenicano nel1965. Proprio qui sviluppò la sua concezione della morale e del suo rinnovamento. Inquesto suo lavoro partirà dalla parte morale ( Secunda pars ) della Summa Theologiae di San Tommaso d'Aquino.Tra gli anni 1965 - 1973 Pinckaers vive nel convento domenicano di Liegi e svolgelà il lavoro pastorale. L'esperienza della cura delle anime ha influenzato il suoapproccio teologico che fin d'ora sarà impregnato di questa dimensione pastorale e pratica.  Nel 1975 accettò la nomina di professore di teologia morale fondamentaleall'Università di Friburgo. Là insegnerà 25 anni. Anche dopo il suo pensionamentorimase a Friburgo come professore emerito. Morì il 7 aprile 2008.Servais Th. Pinckaers offrì il suo servizio alla Chiesa non soltanto come professore escrittore. Fu membro di molte Commissioni Romane (per esempio dal 1989 al 1995era membro della Commissione Teologica internazionale) ed era uno dei collaboratoriall'edizione del "Catechismo della Chiesa Cattolica"   (la parte morale) o all'Enciclica "Veritatis Splendor"  . La nostra Università Lateranense gli ha concesso un dottorato "honoris causa" nel 2000 per i suoi meriti al campo della teologia morale. 1  J. BERKMANN, C. S. TITUS (ed.): The Pinckaers reader  , The Catholic University of America Press,Washington, D. C. 2005, p. xiv. 2  Ibidem. 5
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks
SAVE OUR EARTH

We need your sign to support Project to invent "SMART AND CONTROLLABLE REFLECTIVE BALLOONS" to cover the Sun and Save Our Earth.

More details...

Sign Now!

We are very appreciated for your Prompt Action!

x