Social Media

ABITARE LA CAMPAGNA2014

Description
ABITARE LA CAMPAGNA2014
Categories
Published
of 30
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Related Documents
Share
Transcript
  ABITARE LA CAMPAGNA“Possessioni”, “case da signore”, “case di villa”   nella Toscana del Cinquecentoa “casa da signore” a villa Mentre nelle citt! "aggiori e "inori della Toscana "edicea si a##er"ava e di##ondeva una qualit! dell$a%itare c&e si traduceva nella con#igura'ione del  (ala''o uni#a"iliare dotato di co"#ort adatti a soddis#are le esigen'e di #un'ionalit! e ra((resentan'a della di"ora ) , negli a"%iti (eriur%ani, nelle aree agresti di (ianura e di collina #erveva una attivit! costruttiva #avorita dalla (a* ducale e dalla necessit! di "ettere al sicuro ca(itali e redditi+ e tale attivit! trovava es(ressione (eculiare nella "olte(lice variet! delle “case di villa” a##iancata, anc&e no"inal"ente alle “case da signore”, divenendo sinoni"o di status e agiate''a, "entre rivelava una rinnovata e di##usa atten'ione (er il (aesaggio naturale (erce(itoe (ensato non (i e non solo (er le sue qualit! (roduttive "a (er i suoi caratteri intrinseci di %elle''a della vegeta'ione, dei coltivi, della giacitura, del (anora"a e della visione - .Il sogno della residen'a agreste, lontana dalle cure e dai negotii  della citt!, in cui  (raticare l$otiu" aristocratico della cultura e dell$arte si era andato radicando nel lungo (eriodo, ed aveva avuto le (ri"e inedite attua'ioni nel corso del /011 "a eranei (ri"i decenni del /211 c&e aveva assunto un signi#icato del tutto nuovo all$insegna della risco(erta della antic&it! ro"ana intesa co"e (otente "otivo rivelatore della no%ilt! e delle identit! #a"iliari 3 . )  4ra le nu"erose (u%%lica'ioni su (ala''i e residen'e nelle citt! toscane del Cinquecento , si (u5 #are ri#eri"ento a  L’architettura civile in Toscana. Il Cinquecento e il Seicento , a cura di A. Restucci, Milano, Banca Monte dei Pasc&i di6iena 6.(.a7 A. Pi''i, )888+ C. Peroni, Toscana: capitali e città di Provincia , in  Storia dell’architettura italiana. Il  secondo Cinquecento , a cura di C. Con#orti9 R. Tuttle, Milano, Electa, -11), ((. )::9);3+ inoltre c#r. i vari contri%uti nei volu"i (ro"ossi dall$A6I se'ione toscana , in (articolare  Le dimore di Siena. L’arte dell’abitare nei territori dell’antica Repubblica dal edioevo all’!nità d’Italia , a cura di G. Morolli, 4iren'e, Alinea ed., -11- +  Le dimore di  Pistoia e della "aldinievole. L’arte dell’abitare tra ville e residen#e urbane$  a cura di E. aniele, 4iren'e, Alinea ed., -110+  Le dimore di Lucca. L’arte di abitare i pala##i di una capitale dal edioevo allo Stato !nitario , a cura di E. aniele, 4iren'e, Alinea ed., -11<+  Le dimore di Pisa. L’arte di abitare i pala##i di una antica Repubblica arinara dal edioevo all’!nità d’Italia$  a cura di E. aniele, 4iren'e, Alinea ed., -1)1+ ri#eri"enti agli e##etti delle nor"ative cinquecentesc&e sul costruire si trovano in G.C. Ro"%=,  La costru#ione dell’architettura nel Cinquecento  , 4iren'e, Alinea, )8;-+ M. Bencivenni,  La costru#ione dell città: edili#ia e arte dei %abbricanti$ in G. Cascio Pratilli > L. ?ang&eri  $ La legisla#ione medicea sull’ambiente , voll. I9I@, 4iren'e, lsc&i, )880, vol. I@, ((. ):29);;+ e nel (i recente  L’arte dell’abitare nelle città toscane. agni%icen#a $ decoro$ ornamento & secolo '"I($  a cura di G.C.Ro"%=, 4iren'e, Edi#ir9Edi'ioni , -1)3. Inoltre si ri"anda alle nutrite (u%%lica'ioni "onogra#ic&e su (ala''i e residen'e no%iliari nelle varie citt! della Toscana "edicea. -  (er il de#inirsi della villa in Italia ri"ane signi#icativo il nu"ero "onogra#ico  La villa: genesi e sviluppi , del Bollettino del Centro Interna'ionale di 6tudi Andrea Palladio, I, )8:8, c&e raccogli e i contri%uti di studiosi di livellointerna'ionale+ #onda"entale D il volu"e di . 6. Acer"an, The "illa. )orm and Ideolog* o% Countr* +ouses , London, T&a"es and Fudson, )881, trad. it .$ La villa. )orma e ideologia , Torino, Einaudi, )88-+ inoltre sulla villa in Italia M. A''i @icentini,  La villa in Italia. ,uattrocento e Cinquecento , Milano, Electa, )882+ ra((resenta un signi#icativo aggiorna"ento il volu"e del Centro Interna'ionale di 6tudi di Arc&itettura Andrea Palladiosu  -ndrea Palladio e la villa veneta da Petrarca a Carlo Scarpa$  Catalogo della "ostra, @icen'a 2 "ar'o9 3 luglio -112, a cura di G. Beltra"ini e F. Burns, @ene'ia, Marsilio Ed. , -112+ inoltre il saggio di F. Burns, Castelli travestiti "ille e residen#e di campagna nel Rinascimento italiano , in  Il Rinascimento italiano e l’/uropa$  @ol. @I,  Luoghi$ spa#i$ architettura , a cura di . Cala%i e E. 6valdu', Treviso, 4onda'ione Cassa"arco 7 Colla ed. , -1)1, ((. 0:29 230 3  C. L. 4ro""el,  -bitare all’antica: il Pala##o e la "illa da 0runelleschi a 0ramante , in  Rinascimento da 0runelleschi a ichelangelo. La rappresenta#ione dell’architettura$  a cura di F. Millon e @. M. La"(ugnani, Milano, Bo"(iani, )880, ((. );39-13 )  6u(erando le evoca'ioni letterarie continua"ente ric&ia"ate c&e avevano visto nella villa e nei suoi giardini il luogo della "edita'ione #iloso#ica, dell$arte (oetica, del con#ronto con la %elle''a e il "istero della natura, della conte"(la'ione a"orosa, oltre(assando l$es(erien'a econo"ica di "ercanti e %anc&ieri, utili''ando i consigli tecnici di (rogettisti e costruttori 0 , la residen'a di villa conosceva nelle ca"(agne della toscane del /211 una stagione di rinnova"ento edili'io sen'a  (recedenti e di signi#icativa ricon#igura'ione del (aesaggio rurale 2 .A (artire dagli anni $:1 del /211 nelle ca"(agne (i (rossi"e alle citt! co"e nelle regioni collinari e vallive a nord dell$Arno, nelle (ianure del (isano, nelle lontane terre del senese (rende il via un (rocesso di costru'ione9ricostru'ione di residen'eagresti c&e vede i"(egnate antic&e casate no%iliari, nuova no%ilt! di denaro,  %urocrati e #un'ionari di stato insie"e alla variegata (o(ola'ione del (atri'iato locale se"(re attento a "ettere al sicuro rendite e ca(itali : .Il di##uso rinnovarsi delle “case da signore” trainato dall$ese"(io e dalla volont!  (rinci(esca D reso (ossi%ile da un insie"e di #attori + in (ri"o luogo la conclusionedella guerra di 6iena  )228H e la (aci#ica'ione dello stato, l$atten'ione (er un "igliora"ento (roduttivo delle ca"(agne, l$esigen'a di tutelare ca(itali c&e non trovavano (i s%occo nelle attivit! co""erciali, la volont! (rinci(esca di esercitare un controllo diretto sulle grandi casate no%iliari non del tutto  e non se"(reH #avorevoli al (otere "ediceo.L$annessione di 6iena e di tutto il suo vasto do"inio oltre a generare il nuovo stato territoriale  ducale e (oi granducaleH "oderno collocava sotto nuova luce tutti gli interventi di aggiorna"ento e decoro c&e interessavano i centri ur%ani dello stato e in (ri"is la Ca(itale <  "entre "utava signi#icativa"ente lo scenario in cui si collocavano le residen'e signorili delle ca"(agne.E "entre “l$arc&itettura di stato” segnava gli a%itato ur%ani con (ala''i del (otere, logge di "ercato, c&iese e santuari e non ulti"e cittadelle e #orte''e, le ca"(agne si (o(olavano di residen'e “di villa” dall$i"(ianto variegato, corredate da orti e 0  ri#eri"ento (rinci(e lo scritto di L. B Al%erti sulla @illa, c#r. L. B. Al%erti, 1pere volgari , a cura di C. Gra=son, I  I libri della )amiglia2 Cena )amiliaris2 "illa , Bari, Later'a, )8:1 2  (er le "odi#ic&e colturali e degli a%itati rurali in generale, c#r E. 6ereni,  Il paesaggio agrario italiano  , Bari, Later'a, )8:) + (er la ride#ini'ione del (aesaggio occorre #are ri#eri"ento alla reali''a'ione dei giardini a corredo della villa di deli'ia, in (ri"o luogo quelle dei Medici , c#r. 3iardini medicei , a cura di C. Acidini, Luc&inat, Milano, , )88:+ G. Go%%i 6ica,  Il giardino di villa: srcine e evolu#ione , in Id.Id.,  La "illa )iorentina. /lementi storici e critici  per una lettura , 4iren'e, Alinea Ed., )88;, ((. :<9 8;+ L. ?ang&eri, Storia del giardino e del paesaggio , 4iren'e, lsc&i, -113, ((. L. ?ang&eri, "ille della provincia di )iren#e. La città$  Milano, Rusconi , )8;8+  4eli#ie in villa. Il  giardino rinascimentale e i suoi committenti , a cura di G. @enturi e 4. Ceccarelli, 4iren'e, lsc&i, -11;+ :  nel (istoiese , c#r. N. Andreini Galli, "ille pistoiesi$  Pistoia, Cassa di Ris(ar"io di Pistoia e Pescia, )8;8+ C. Barni, G.C.Ro"%=, "ille $ giardini$ paesaggi del ontalbano , Pistoia, Banca di Credito Coo(erativo di @ignole7 Gli ri, -1)-+ nell$area (isana, M.A. Giusti,  Le ville della "aldera , Pisa, Pacini ed., )882+ Id.Id.,  Le ville del "aldarno pisano , Pisa, Pacini ed. , )88:+  Paesaggi di villa nel territorio di San iniato , a cura di 4. Bracaloni, Pisa, Cassa di Ris(ar"io di 6an Miniato7 Pacini ed., -11;+ nel senese I. Belli Barsali,  0aldassarre Peru##i e le ville senesi del Cinquecento , 6. Juirico d$rcia, Arc&ivio Italiano dell$arte dei giardini, )8<<+ "ita in villa nel senese. 4imore$ giardini e %attorie , a cura di L. Bonelli Conenna e E. Pacini, Pisa, Banca Monte dei Pasc&i di 6iena7 Pacini ed., -111 <  Per gli interventi di aggiorna"ento dei centri ur%ani ri"angono se"(re validi gli scritti di G. 6(ini in  -rchitettura e politica da Cosimo I a )erdinando I  , 4iren'e, lsc&i, )8<: e  I edici e l’organi##a#ione del territorio in Storia dell’-rte italiana , II,  omenti di -rchitettura  Torino, Einaudi, )8;3, ((. ):39-)-, ri(. con il titolo  -rchitettura e organi##a#ione del territorio nel principato dei edici$  in  ichelangelo politico e altri studi sul Rinascimento  %iorentino , Milano, Knico(li, )888, ((. 2:9;:+ (er una analisi aggiornata delle "odalit! degli interventi c#r.  L’arte dell’abitare , cit., -1)3 -  giardini di inusitata a"(ie''a, #rutto di inedite coniuga'ioni #ra essen'e ar%oree , arc&itettura e "anu#atti d$arte.La costru'ione di nuove residen'e di ca"(agna e l$adegua"ento delle vecc&ie di"ore di tenute e (ro(riet! #a"iliari ra((resentava (er i ceti cittadini ege"oni un ulteriore a##er"a'ione9conquista di status a##iancando o, in nu"erosi casi sostituendo, la valen'a si"%olica del (ala''o di citt!+ a (artire dalla "et! del /211 la s(inta all$investi"ento nella residen'a agreste veniva non tanto e non solo teori''ata e sostenuta nel trattati econo"ici e tecnici, "a ra((resentava un signi#icativo disegno (olitico del (rinci(e (er attuare un siste"atico controllo delle #a"iglie (i (otenti della no%ilt! toscana ; . A tale disegno ris(ondeva anc&e la #onda'ione dell$ordine religioso9cavalleresco di 6. 6te#ano  )2:)H c&e dietro il  (retesto della di#esa del "are celava la volont! di “ togliere alle #a"iglie (i (otentidella Toscana dall$eserci'io della "ercatura ed i"(edir loro con questo "e''o l$au"ento della loro ricc&e''a e (er conseguen'a della loro (oten'a” 8 .A restituire la variet! della residen'a di villa in #un'ione del ceto di a((artenen'a del co""ittente, D la (u%%lica'ione  )2:2H del trattato su Le ville di Giovan 4rancesco oni l$intra(rendente letterato9editore #iorentino attento a registrare7 illustrare le caratteristic&e della residen'a agreste (i con#acenti ai diversi ceti della scala sociale conte"(oranea )1 .  Nella i""aginata e lucida gerarc&ia sociale, il oni individua “cinque sorte di luog&i” corris(ondenti a “(ri"a villa civile D da re, da duca e da (otente e valoroso signore”, “seconda villa s$a((artiene a$ gentiluo"ini, “ la ter'a villa D “ (ossessione "ercatantile”, la quarta villa “ D c&ia"ata di ris(iar"o, una (ossessione da artigiano” , la quinta D “la ca(anna dell$utile “ del contadino.Ma se la dina"ica del (rocesso di rinnovo delle di"ore di ca"(agna investiva tutto il territorio dello stato, diversi erano i te"(i e gli esiti c&e ris(ecc&iavano la variet!delle #ortune econo"ic&e e dello status sociale e tenevano conto di consuetudini e radica"enti #a"iliari delle (eculiarit! colturali e in#ine non trascuravano la a"enit! dei luog&i e del (aesaggio )) . Nell$an#iteatro collinare intorno a 4iren'e di"ore e residen'e agresti costituivano un ele"ento (eculiare #ino dal tardo "edioevo e co"unque nel (ri"o /011 si era s(eri"entato il nuovo "odello di villa di deli'ia c&e corris(ondeva alle istan'e dellanuova cultura arc&itettonica dell$u"anesi"o )- . ;  Ancorando la dignit! cavalleresca alla rendita della (ro(riet! i""o%iliare attraverso la istitu'ione della co""enda di (atronato (rivato e dunque di #atto (ro"uovendo una corsa all$accresci"ento di se"(re "aggiori (ro(riet! terriere e relative residen'e di villa, si consentiva l$accesso all$ordine cavalleresco anc&e a #a"iglie di nuova no%ilt! c&e venivano equi(arate alle (i antic&e casate toscane . Cos veniva a crearsi una nuova e (i o"ogenea classe dirigente legitti"ata e controllata dal sovrano c&e era anc&e il Gran "aestro dell$rdine, 4. Angiolini,  I cavalieri e il principe: l’ordine di santo Ste%ano e la società toscana in età moderna , 4iren'e, Edi#ir, )88:+ R. Bernardini,  L’istitu#ione dei Cavalieri di S. Ste%ano$  Pisa, ed. ET6, -112 8  .4. Ing&ira"i, Storia della Toscana , t. )1, 4iren'e, Poligra#ica 4iesolana, );03, (. -1: )1  6ul trattato di Anton 4rancesco oni 4iren'e )2)39 Monselice )2<0H , K. Bellocc&i,  Le "ille di -nton )rancesco  4oni , Modena, Aedes Muratoriana, )8:8+ Anton 4rancesco oni,  Le "ille , in Scritti d’arte del Cinquecento , t. III, a cura di P. Barocc&i, Milano9Na(oli, Ricciardi ed., )8<<, ((. 33-)9332<.  Le "ille  o  Le cinque ville  risulta (u%%licata (er la (ri"a volta nel )2:: ))  co"e, #ra le tante, la villa di Bellosguardo Lastra a 6igna 9 4iren'eH costruita dall$a%ate Alessandro Pucci )-  AA.@@ .$5 Per belle##a$ per studio$ per piacere5. Loren#o il agni%ico e gli spa#i dell’arte , a cura di 4. Borsi, 4iren'e, Giunti , )88)+ C. L. 4ro""el,  -bitare all’antica  , cit. + C. L. 4ro""el,  La villa edici a )iesole e la nascita 3  6i con#er"a area di s(eri"enta'ione anc&e nel (ri"o /211 con gli aggiorna"enti della villa di Castello e la innovativa reali''a'ione del giardino all$italiana )3 .L$indiscusso e##etto di trascina"ento del cantiere "ediceo induce una estesa e di##usa revisione delle nu"erose “ case da signore” dell$area torri e di"ore #orti#icate si tras#or"ano, si a"(liano con la costru'ione di nuovi cor(i di #a%%rica intorno ad un cortile (orticato, nelle #acciate si a(rono logge c&e consentono a##acci sul verde, si ricercano si""etrie e (ro(or'ioni nell$i"(aginato dei (ros(etti arricc&iti da so%rie (ro#ilature in (ietra serena )0 .Cos nell$aggiorna"ento della “casa da signore” il Po''ino dei Carnesecc&i  CastelloH la torre viene rivisitata con l$a(ertura di un$altana analoga"ente al cor(o di #a%%rica contiguo c&e a##accia sul cortile intorno al quale si svilu((ano gli a"%ienti di vita )2 .6i"ile la solu'ione adottata (er il vecc&io #ortili'io turrito delle Brac&e divenuto Bellagio , in cui il (ros(etto sul giardino si a(re in un$a"(ia loggia c&e guarda verso la ca"(agna+ il cortile circondato su tre lati dalle costru'ioni e c&iuso sul quarto lato da un "uro "antiene la "e"oria della ti(ologia co"une alle “case da signore” tardo "edievali ): .el resto la genera'ione di “castelli travestiti” )< , di residen'e di villa c&e adottavano una #acies in cui le (er"anen'e linguistico9#igurali dell$arc&itettura #orti#icata venivano vissute, in (ieno /211, co"e esotis"i trovava una grandiosa "ani#esta'ione nella villa dei 6alviati al Ponte alla Badia, e via via nelle tante riedi'ioni delle antic&e di"ore delle (ossessioni ); .A queste si a##iancavano le “case di villa” a(erte, li%erate dalla vincolante (resen'a di torri e strutture #orti#icate e adatte a divenire quel signi#icativo co"(le"ento del  (ala''o di citt! (er antic&i e nuovi rentiers.Cos Averardo di 4ili((o 6alviati tras#or"ava )2<8H il “(alagio” di Maiano in una villa grandiosa al centro di due giardini e i"(ostata su di un terra''a"ento rettangolare deli"itato da "uri di cinta )8 + il cortile rettangolare, (orticato su due lati contra((osti, disi"(egnava le stan'e del (iano terreno e gli a"%ienti del (ri"o (iano co"(rendevano quattro a"(ie ca"ere e un loggiato9galleria di(into alla della villa rinascimentale , in Id. Id.,  -rchitettura e committenti nel ,uattrocento$  4iren'e, , -112+ )3    La villa di Castello  , in L. ?ang&eri, "ille della provincia di )iren#e , cit. , ((. :19:3+ C. Acidini Luc&inat, G. Galletti,  Le "ille e i giardini di Castello e Petraia , Pisa, Pacini, )88-+ G. Galletti, Tribolo maestro delle acque dei giardini , in  6iccol7 detto il Tribolo tra arte$ architettura e paesaggio , a cura di E. Pieri e L. ?ang&eri, Co"une di Poggio a Caiano,Ti(. Nova, -11), ((. )2)9 ):1+ )0  M. G. Go%%i, la villa %iorentina , cit.+ L. ?ang&eri, "ille della provincia di )iren#e , cit. )2   "illa il Po##ino , in G. Go%%i 6ica,  La villa , cit., ((. )8<9)88+ ):    0ellagio$ villa Le 0rache , in G. Go%%i 6ica,  La villa , cit., ((. -119-1- )<  F. Burns, Castelli travestiti  , cit. + );  6ulla villa 6alviati al Ponte alla Badia, E. araca Codini, M. 6%rilli,  -rchivio Salviati. 4ocumenti sui beni immobiliari dei Salviati   pala##i$ ville$ %eudi , Pisa, 6cuola Nor"ale 6u(eriore, )8;<, ((. 0;920+ Id.Id.,  Piante e disegnidell’-rchivio Salviati. Catalogo , Pisa, 6cuola Nor"ale 6u(eriore, )883, ((. 0<90;+ R. Tarc&i,  -rchivio Salviati$   3li indici del %ondo dei libri di commercio e di amministra#ione patrimoniale , Pisa, 6cuola Nor"ale 6u(erore, )88)+ M. ?o((i,  I giardini dei Salviati e la villa al Ponte alla 0adia$  in Id.,  La "illa$ il 3iardino$ il Paesaggio. !n parco per gli  -chivi /uropei a "illa Salviati$  4iren'e, Alinea ed., -1)-, in (articolare ((. -)93< )8  E. araca Codini, M. 6%rilli,  -rchivio Salviat. 4ocumenti$  cit. ((. 22928+ la (lani"etria della villa disegnata da Giorgio @asari il G. si trova in G6K, n. 08-) 0  ra##aellesca + il giardino co"(rendeva “lo stan'one” (er gli agru"i e co"(letava il co"(lesso un orto9giardino (iantato a cedri, viti, (o"i. Allontanandosi di (oco dall$i""ediato intorno cittadino, seguendo la via Pisana, i "odesti rilievi (rossi"i al Ponte a 6igna ed al (orto sull$Arno, vedono la reali''a'ione della villa Pucci di Bellosguardo e del suo ecce'ionale (arco di deli'ie naturali e arti#iciali -1 .Jui la residen'a a%%andona de#initiva"ente ogni ri#eri"ento alla “casa da signore” esistente (er "ettere a (unto una “villa di deli'ia” adatta a sollecitare7(ro"uovere il dialogo con gli ele"enti di natura resa straordinaria da una (o(ola'ione esotica di ani"ali in (ietra. La (lani"etria del tutto inconsueta D co"(osta di due cor(i di #a%%rica contra((osti destinati ris(ettiva"ente alla residen'a signorile ed alla casa di#attoria, uniti da una lunga (arete (ensata co"e ingresso "onu"entale al giardino -) +l$i"(aginato dei #ronti ris(ondeva ai caratteri di so%ria se"(licit! dell$arc&itettura rurale, a((ena i"(re'iosita dalla innovativa solu'ione della scala a ra"(e contra((oste (er le quali si ascende al (iano di vita rial'ato in cui trovano sede gli a((arta"enti del signore. La "ancan'a di loggiati ad alleggerire e ani"are i  (ros(etti era in (arte "itigata da un tratta"ento (ittorico c&e tras#or"ava le (areti in una inusitato #ondale scenogra#ico del giardino organi''ato a terra''i e arricc&ito da #ontane e %acini d$acqua.Ma se D vero c&e nell$area #iorentina (er arrivare al su(era"ento dei "odi “"edievali” occorre attendere gli anni $;19/81 del secolo D interessante un con#ronto con altri a"%iti territoriali dello stato granducale.Cor(i di #a%%rica co"(atti dalla a"(ie #acciate ordinate dalla si""etria di (orte e #inestre, so%riet! decorativa li"itata a (oc&e cornici, caratteri''ano le residen'e di villa del Montal%ano -- , la catena collinare c&e se(ara la (ianura (istoiese dalla grande area lacustre del (adule di 4ucecc&io, oggetto nel corso del /211 dei (ri"i grandi interventi di %oni#ica (ro"ossi dai Medici.E (ro(rio le residen'e di villa della Casa (rinci(esca reali''ate all$interno di castelli e %org&i , incor(orando e sovra((onendosi a #orti#ica'ioni e cittadelle  Cerreto, MontevettoliniH, costruite co"e casini di caccia  La 4erdinanda di Arti"inoH o co"e centro di grandi tenute agricole -3 , di##ondono7con#er"ano una -1  6. Bonavoglia, 4. Parrini,  ecenati e -rtisti in "illa. !n patrimonio nascosto a Lastra a Signa , Ca"(i Bisen'io, Rotar= Clu% Bisen'io, )888+ 6. Bonavoglia, 4. Parrini,  La "illa e il parco di 0ellosguardo. Cinque secoli di arte e  storia$  4iren'e, Tosca, -11)+ 6. Bonavoglia, 4. Parrini,  La "illa di 0ellosguardo a Lastra a Signa , in 3iovan -ntonio  4osio da San 3imignano architetto e scultor %iorentino tra Roma$ )iren#e e 6apoli , a cura di E. Barletti, 4iren'e, Ente Cassa di Ris(ar"io di 4iren'e7 Edi#ir, -1)), ((. 21<92-8 -)  Il giardino a((are l$ ele"ento (rioritario in grado di quali#icare e distinguere la nuova “villa di deli'ia” e la solu'ione adottata dal osio con i due cor(i di #a%%rica uniti dalla scenogra#ica cortina arc&itettonica a deli"itare il  (arterre, trova un signi#icativo ri#eri"ento in a"%iente ro"ano e nell$ecce'ionale reali''a'ione della @illa Lante di Bagnaia --  C. Barni, G.C.Ro"%=, "ille$ giardini$ paesaggi , cit. -3  Per una esauriente docu"enta'ione delle vicende costruttive della villa di Cerreto Guidi, c#r. "icende storiche e costruttive della villa medicea.  Regesto docu"entario a cura di . Magnani, in Cerreto 3uidi. Storia di un territorio , Catalogo della Mostra docu"entaria , @illa Medicea di Cerreto Guidi -2 "aggio9 31 giugno )88), a cura di L. Giannelli, M. Giuliani, R. 6e"(lici, 6tia, Arti gra#ic&e G. Cian#eroni, )88), ((. -89:8+ E. 4erretti, G. Mic&eli  $ Il  Pala##o di Cosmo I a Cerreto 3uidi , 4iren'e, Polista"(a, )888+ (er la villa di Montevettolini, c#r. G.C.Ro"%=,  4a rocca a pala##o di S.-.R.: la villa granducale di ontevettolini $  in  Le dimore di Pistoia e della "aldinievole. L’arte dell’abitare tra ville e residen#e urbane , a cura di E. aniele, 4iren'e, Alinea ed., -110, ((. 389:0+ Id. "illa medicea di ontevettolini$  in C. Barni, G.C.Ro"%=, "ille$ giardini$ paesaggi , cit., ((. --:9-3<+ sulla villa di Arti"ino, c#r. E. 2
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks